TORINO 2016: CITTA' DA VEDERE

La capitale sabauda è stata consigliata dal New York Times, pochi giorni fa, come città da scoprire, grazie al suo vasto patrimonio artistico-culturale e paesaggistico. Nella classifica, stilata dal rinomato giornale, tra i 52 luoghi unici al mondo per le loro peculiarità, Torino ha conquistato la 31esima posizione.

Non è la prima volta che la Città riscontra un parere positivo. Un'ulteriore conferma del cambiamento, che si percepisce nella Città barocca per eccellenza, è la classifica di Enit sulle maggiori attrazioni del Paese 2015. Dopo Roma, Pompei, Venezia e Firenze appare Torino, che è stata scelta come meta dell'anno da milioni di turisti, grazie all'innovativa offerta di esperienze turistico-culturali organizzate dagli operatori del settore.

Si ricorda, inoltre, che l'anno scorso, Lonely Planet, in una sua ‘Top Ten’ sulle destinazioni turistiche europee da visitare, ha posizionato il Piemonte e il suo Capoluogo regionale al 6° posto.


Il Presidente di Federalberghi Torino, Alessandro Comoletti, commenta con soddisfazione “il risultato raggiunto dalla città metropolitana di Torino, che finalmente riceve con merito le attenzioni della stampa. - ed aggiunge - C’è ancora da lavorare sulla promozione del nostro territorio e delle nostre bellezze, ma sta finalmente entrando nell'immaginario comune il messaggio che l'area metropolitana di Torino è a tutti gli effetti un territorio turistico imperdibile".