EVENTI 2015 A TORINO: UN VALORE AGGIUNTO

"Il 2015 è stato un anno molto importante per il nostro territorio, grazie ai grandi eventi, quali l'Ostensione della Sacra Sindone, la visita del Papa, grandi concerti come U2 e Madonna, il bicentenario di Don Bosco, Torino Capitale Europea dello Sport, l’apertura del nuovo Museo Egizio, le grandi mostre, ecc. Certo, alcuni aspetti sono da migliorare, come, per esempio, la promozione degli eventi, affinché si possa ottenere il massimo dall'organizzazione dei medesimi - afferma il Presidente di Federalberghi Torino, Alessandro Comoletti e aggiunge - Le iniziative, soprattutto di carattere artistico-culturale, attraggono turisti e non c'è ragione, perché non continuino nel tempo, certamente bisognerebbe rafforzare il lavoro di promozione del territorio, ma la Città sta reagendo positivamente alle nostre continue sollecitazioni in questo senso. Nota a sé il nuovo Centro Congressi, che certamente darà un ulteriore impulso turistico alla città metropolitana con la valorizzazione del comparto MICE, affievolitosi negli anni". Il Presidente conclude ribadendo che "gli eventi sportivi di quest'anno, per quanto riguarda il settore alberghiero, sono stati un valido mezzo per raggiungere buoni livelli di occupazione delle camere nel corso di tutto l’anno e i dati pubblicati dall’Osservatorio Turistico della Camera di Commercio di Torino condivisi dalla Città ne sono la prova".

Scarica il Comunicato Stampa sulle ricadute di Torino Capitale Europea dello Sport 2015

Leggi gli articoli de La Stampa (04.12.2015) intitolati "La grande invasione dei turisti anche negli Hotel di periferia" e "Il ponte della cultura. Ormai facciamo concorrenza a Milano"