BYE BYE PARITY RATE

Bandite definitivamente le clausole di parity rate dal disegno di legge per la concorrenza ed il mercato approvato ieri (02ago17) in via definitiva dal Senato dopo un iter durato più di due anni.

Finalmente anche in Italia, dopo Germania, Francia ed Austria, grazie all'eliminazione delle clausole di parity rate, viene data la possibilità agli alberghi di pubblicare sul proprio sito internet condizioni più favorevoli rispetto a quelle presenti sui portali di prenotazione

Federalberghi: “decisione ispirata dal buon senso, che genera vantaggi per i consumatori, per le imprese e per le finanze pubbliche"

Solo qualche giorno fa Federalberghi, tramite ACS Marketing Solutions, ha rilevato che, per l'estate 2017, più del 55% degli italiani ha prenotato la propria vacanza rivolgendosi direttamente all'albergo..."Si tratta di un dato molto interessante che testimonia l'interesse dei consumatori per il contatto diretto con la struttura ricettiva, contatto che sino ad oggi è stato ostacolato da una disciplina obsoleta, che impediva di utilizzare sino in fondo le potenzialità dei siti internet degli alberghi. 
La quota di prenotazioni dirette online è destinata a crescere, via via che gli operatori e i consumatori familiarizzeranno con le opportunità offerte dalle nuove regole."

Così come in qualsiasi altro campo della vita il contatto diretto contribuisce a rafforzare e a personalizzare la relazione e, nel rapporto tra cliente ed albergatore, il contatto diretto consente ai turisti di ricevere informazioni di prima mano in relazione alle disponibilità, alla possibilità di soddisfare richieste specifiche e di beneficiare di eventuali offerte speciali o servizi e condizioni particolari.

https://www.youtube.com/watch?v=cPoaePa2aAs

ByeByeParityRate